ANALISTA DLJ: ”E’ TORNATO IL TEMPO DI COMPRARE”

17 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’analista della Donaldson Lufkin Jenrette’s Tom Galvin ha allargato il portafoglio azionario nel modello di “asset allocation” della banca d’affari ritenendo che la maggior parte dei titoli sia ‘a buon mercato’.

Il modello stamane contiene il 90% in titoli e il 10% in mercato monetario. Fino a venerdi’ scorso, la composizione era di 80% in titoli, 15% in bond e 5% in cash.

“Continuiamo a vedere la maggior parte dei titoli (escludendo l’universo “.com”) come investimenti a buon mercato”, ha detto Galvin.

In particolare, “il rapporto mediano prezzi/utili stimati per l’anno 2000 e’ attualmente di 15 a uno”, ha aggiunto.

Tra i settori che dovrebbero maggiormente beneficiare di un clima piu’ stabile sul fronte dei tassi nella seconda meta’ dell’anno sono i settori finanziario, ciclico, materie prime e trasporti.

Circa il Nasdaq nei prossimi 12 mesi, Galvin ha concluso dicenco che l’indice High-tech ha un potencziale calo di almeno 200 punti, ma un potenziale guadagno di almeno 2000 punti. Le forze trainanti del Nasdaq saranno nei settori telecom e prodotti e servizi sanitari.

Galvin said he expects the Nasdaq has “200 points of downside risk and 2,000 points of potential upside” over the next 12 months. The best growers will be in the technology, telecommunications and health-care sectors, he wrote.