Ambasciatore Usa: “Con questa Brexit impossibile accordo Usa-Uk”

2 Gennaio 2019, di Alberto Battaglia

Se l’accordo tra Unione Europea e Regno Unito sarà quello predisposto dal governo May, l’idea che con la Brexit si possa aprire la strada a nuovi trattati di libero scambio bilaterali con altri Paesi potrebbe essere un’illusione.

 

Lo ha confermato l’ambasciatore statunitense a Londra, Woody Johnson, in un’intervista rilasciata alla Bbc radio. “Stiamo ancora attraversando la fase nella quale si decide dove esattamente sta andando il Paese”, ha detto il diplomatico americano, aggiungendo che sotto l’attuale progetto di accordo Ue-Uk, un trattato commerciale con gli Stati Uniti “non sembra possibile”.
Il premier britannico Theresa May ha difeso l’accordo raggiunto con Bruxelles definendolo come il migliore ed unico compromesso possibile, in vista della ratifica del parlamento attesa fra pochi giorni. May ha anche prospettato, inoltre, la possibilità di raggiungere accordi commerciali bilaterali dopo la Brexit così congegnata sarà divenuta esecutiva. Le affermazioni di Johnson, però, vanno nella direzione esattamente opposta.

 

L’ambasciatore americano ha poi dichiarato che in questo momento il Regno Unito sarebbe alla caccia di nuovi leader: “Sono stato in tutto il Galles, sono stato in tutta l’Irlanda, Scozia e anche in Inghilterra – e sento che il paese ha bisogno di leadership”. E commentando la decisione del governo di rinviare il voto parlamentare sulla bozza di accordo Ue-Uk, criticata anche da vari membri dello stesso partito conservatore, ha aggiunto: “Si può vedere la frustrazione fra i parlamentari che avevano tentato di portare il Paese nella direzione che la gente ha indicato quando ha votato nel referendum”.