Amazon sale: il frazionamento azionario e riacquisto eccitano gli investitori

10 Marzo 2022, di Gianmarco Carriol

Amazon ha annunciato un frazionamento azionario 20 per 1, il primo dal 1999, e un riacquisto di azioni (buyback) da $10 miliardi. L’annuncio arriva sulla scia di una operazione simile annunciata da Alphabet Inc all’inizio di quest’anno.

Investitori in delirio per il titolo Amazon

Le azioni sono aumentate del 5,4% a $2.936,99 nelle prime contrattazioni di giovedì. Il titolo della società ha chiuso mercoledì a 2.785,58 dollari, vicino al minimo di due anni dopo aver cavalcato un rally indotto dalla pandemia di azioni tecnologiche e di crescita che le ha portate a una distanza impressionante da una valutazione di 2 trilioni di dollari.

Le azioni Amazon hanno lottato insieme ad altri titoli in crescita nel 2022, scendendo del 16,5% da inizio anno alla chiusura di mercoledì.

Le distribuzioni del frazionamento azionario saranno effettuate agli azionisti alla chiusura delle attività il 3 giugno e le negoziazioni inizieranno su base frazionata il 6 giugno.

Questo è il quarto frazionamento azionario di Amazon dalla sua IPO nel 1997 e il primo dal 1999, quando la società era una frazione delle sue dimensioni attuali. Si è anche diviso su base 2 per 1 il 2 giugno 1998; una base 3 per 1 il 5 gennaio 1999; e una base 2 per 1 il 2 settembre 1999. Le azioni di Amazon sono aumentate di oltre il 4.300% da quando è stata annunciata l’ultima divisione.

L’aumento delle azioni di oggi è stato un punto positivo in un mercato altrimenti cupo, in cui le azioni di società megacap come Apple e Microsoft Corp sono state scambiate al ribasso.