Allarme terremoto Garfagnana, panico dopo “tweet”

1 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “A seguito della comunicazione pervenuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri si consiglia di uscire di casa e rimanere all’aperto”. Arriva in rete, alle 10.19 della serata di ieri, un tweet, pubblicato dal Comune di Castelnuovo Garfagnana.

Immediato il panico, la gente si riversa nelle strade, impaurita dopo l’ultima scossa che ha colpito l’area nella notte tra mercoledì e giovedì, ma soprattutto dopo il terremoto di magnitudo 4.8 che ha investito, lo scorso 25 gennaio, il centro Nord.

Sempre sul profilo Twitter, il comune di Castelnuovo avvisa che le scuole rimarranno chiuse nella giornata di oggi. Il sindaco si difende da chi parla di eccessivo allarmismo.