Allarme Ocse: fondi pensione a rischio insolvibilità

24 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Come se le preoccupazioni dei pensionati non fossero già sufficienti. L’ultima tegola arriva dal Business and Financial Outlook dell’Ocse, in cui l’organizzazioni parigina spiega che i bassi tassi di interesse mettono a rischio la solvibilità dei fondi pensione.

La politica monetaria ultra espansiva pone “seri problemi alla solvibilità”. In particolare per quei soggetti che investono in reddito fisso, soprattutto i titoli di stato, i cui rendimenti negli ultimi tempi sono scesi di molto soprattutto in Europa. L’Ocse – si legge nelle pagine del Financial Times – ha individuato nell’impatto dei rendimenti deboli sugli assicuratori e sistemi pensionistici una delle più grandi sfide delle politiche economiche.

“I bassi tassi d’interesse, che dovrebbe restare tali nel prossimo futuro, pone serie sfide ai sistemi assicurativi e previdenziali”, si legge nel rapporto pubblicato oggi. L’Ocse si è anche detto preoccupato per le più ampie ricadute finanziarie che tale situazione rischia di creare. “alla luce dell’importanza di queste istituzioni in quanto fonti di stabilizzazione del sistema finanziario globale”. (mt)