ALITALIA, COMPAGNIE AEREE IN RIVOLTA

8 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

La British Airways e altre cinque compagnie aeree europee hanno scritto una lettera al commissario europeo ai Trasporti Antonio Tajani per protestare contro il supporto finanziario fornito dal governo italiano all’Alitalia «in violazione delle regole Ue sulla concorrenza e sugli aiuti di stato». Lo ha riferito oggi il domenicale britannico “Sunday Telegraph”.

«Senza quell’aiuto Alitalia andrebbe sotto i necessari requisiti di capitale, dovrebbe dichiarare bancarotta in base alle leggi italiane e cessare quindi le operazioni», sottolinea la lettera firmata da British Airways, Virgin Atlantic, Finnair, Sas, Iberia e Tap.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Soltanto questa settimana, e’ a META’ PREZZO! Approfitta di questa offerta speciale, clicca sul
link INSIDER

«Noi – afferma la missiva, inviata a Tajani giovedì scorso – ci opponiamo con forza anche perchè non è la prima volta che Alitalia riceve ’sostegno vitalè dal governo italiano a dispetto delle regole europee sulla concorrenza e sugli aiuti di stato». A giudizio delle sei compagnie aeree, che chiedono a Tajani di procedere ad una «accurata indagine» sulla questione, Alitalia perde in apparenza 1,4 milioni di euro al giorno e gli aiuti di cui beneficia «distorcono il mercato».

Copyright © La Stampa. Riproduzione vietata. All rights reserved

parla di questo articolo nel Forum di WSI