Alert inflazione Ue, Euribor a record due anni

3 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il tasso Euribor a tre mesi, sul quale vengono indicizzati i mutui immobiliari, e’ salito oggi all’1,402%, il massimo dall’aprile 2009. L’incremento e’ legato alle attese di un nuovo aumento del costo del denaro da parte della Bce, per far fronte al rialzo delle pressioni inflazionistiche.

L’inflazione dell’eurozona è balzata infatti ad aprile al 2,8%, crescendo al ritmo su base annua più alto degli ultimi 2 anni e mezzo e ben al di sopra del target fissato dalla Bce, pari al 2% circa.

Jean Claude Trichet e colleghi hanno alzato i tassi di rifinanziamento di un quarto di punto percentuale all’1,25% proprio lo scorso mese, dando il via a quanto gli economisti ritengono essere l’inizio di un nuovo round di manovre di politica monetaria restrittiva. L’attesa ora è per dopodomani, quando ci sarà il meeting dell’istituto.

In rialzo anche l’Euribor a sei mesi, che è aumentato secondo Reuters all’1,688% contro l’1,682%, mentre l’Euribor a lungo termine ovvero a 12 mesi è salito al 2,143% dal 2,139%. Due terzi dei 62 economisti intervistati da Reuters ritengono che un altro rialzo dei tassi arriverà dalla Bce entro il mese di luglio.