Acea: agosto nero per le vendite auto in Europa, FCA (-26%)

18 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Tonfo delle immatricolazioni di auto nuove in Europa. Secondo i dati Acea, l’associazione dei costruttori, nel mese di agosto sono state immatricolate nei paesi Ue ed Efta 1.074.169 unità con una contrazione dell’8,6% rispetto allo stesso mese del 2018. Dall’inizio dell’anno sono state immatricolate 10.830.899 auto nuove con un calo del 3,2% rispetto allo stesso arco temporale dell’anno precedente. Dall’analisi dei singoli mercati emerge una forte contrazione lo scorso agosto in Spagna (-30,8%) e Francia (-14,1%). In Italia la contrazione del mercato del nuovo è stata del 3,1% (-3% negli otto mesi).

Segno meno per tutti i principali costruttori. Il gruppo Fca registra ad agosto un calo del 26,5% con 54.101 unità immatricolate mentre il bilancio dei dodici mesi mostra un calo del 12,1 per cento (poco più di 671mila auto nuove immatricolate.

Tra i marchi del gruppo -26% per Fiat in agosto mentre risulta in controtendenza Lancia-Chrysler con un +90%. Mese molto negativo anche per il gruppo Renault (-23,6%). Il gruppo transalpino dall’inizio dell’anno ha immatricolato 1,14 milioni di auto nuove (-4,9%).

Più contenuto il calo del gruppo VW con un -8% in agosto e -4,3% dall’inizio dell’anno con il marchio Skoda in controtendenza (+5,4%). Il gruppo Psa in agosto registra un -5,4% e dall’inizio dell’anno un contenuto -0,7%. In agosto cresce invece il gruppo Daimler a 74mila unità grazie ai marchi Mercedes (+13%) e Smart (+102%).