Accordo Barry Callebaut-Nestlé su Perugina

3 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Siglato l’accordo di collaborazione strategica in Europa con cui Barry Callebaut acquisisce da Nestlé lo stabilimento francese di Dijon e gli impianti di produzione di massa di cacao e di cioccolato liquido dello stabilimento Perugina di San Sisto, a Perugia. Lo stesso accordo prevede la fornitura a Nestlé da parte di Barry Callebaut di 43 tonnellate di prodotti di cioccolato all’anno in Francia, Italia e Russia. Con questa operazione Barry Callebaut, spiega una sua nota, aumenta la propria capacità produttiva di circa 100mila tonnellate. Per lo stabilimento di San Sisto, gli investimenti previsti per la messa a regime sono di circa 6,6 milioni di euro. Passeranno nell’organico di Barry Callebaut 87 dipendenti Perugina tra operai specializzati, addetti alla qualità, all’informatica e altre figure professionali.