29 MILA ITALIANI RESIDENTI NEI PARADISI FISCALI

19 Ottobre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Sono 29.158 gli italiani in «paradiso», quelli che hanno scelto di portare la propria residenza in un Paese a fiscalità privilegiata. È quanto risulta dalla lista stilata dall’Agenzia delle Entrate (in base agli ultimi dati dell’Aire, anagrafe degli italiani all’estero) che, contemporaneamente al varo dello Scudo fiscale, ha intensificato la propria attività di lotta all’evasione contro le false residenze all’estero.

Un italiano su quattro, tra coloro che hanno scelto di risiedere in un paradiso fiscale, è originario dell’Emilia Romagna. La regione conta il maggior numero di «emigranti» verso Paesi a fiscalità privilegiata, grazie alla vicinanza di San Marino, dove 6.263 emiliani hanno dichiarato di risiedere, e distacca con un certo margine la Lombardia e il Lazio, rispettivamente con 4.243 e 2.934 cittadini residenti in paradisi esteri. La «classifica» vede poi la Liguria e il Piemonte sopra la soglia dei 2.000 residenti all’estero. Una massiccia presenza in paradisi fiscali è anche quella dei marchigiani: ben 1.518, la maggior parte a San Marino, che piazza la regione al sesto posto, un soffio dopo il Veneto (1.659) e la Campania.

San Marino è il paradiso fiscale preferito dagli italiani. Sono oltre 8.490 i residenti nella repubblica, seguita dal Principato di Monaco (4.648). Ma non manca chi sceglie residenze lontane, come i due italiani «cittadini» dell’atollo di Niue del Pacifico, o i 29 che hanno portato il proprio indirizzo nelle isole Cayman, nel mar delle Antille, vicino a Cuba.

Copyright © Il Sole 24 Ore. All rights reserved