Terrorismo

Per terrorismo ci si riferisce a una definizione data 1937 dalla Società delle Nazioni che definiva in tal modo un certo tipo di azioni: fatti criminali diretti contro lo Stato in cui lo scopo è di provocare terrore nella popolazione o in gruppi di persone.
Va detto che tale definizione non è accettata da tutti, si tratta comunque di una forma di lotta politica estrema che, attraverso azioni premeditate e violente (omicidi, stragi, sequestri di persona), va a colpire istituzioni politiche, gruppi religiosi al fine di vendicare presunti torti o teorizzare una presunta supremazia di un gruppo su un altro.

Colui che si macchia di detti atti criminali è un terrorista e il termine è stato coniato ai tempi del Regime del Terrore in Francia per indicare un membro appartenente a quel Governo.
Le organizzazioni terroristiche che negli anni sono divenute tristemente famose sono molte, in questi anni è l’ISIS ad aver assunto un ruolo cardine per la guida dei fondamentalisti islamici, si può dire che ha sostituito Al Qaeda nella mappa del terrore.

Tutte le notizie relative alla lotta al terrorismo, sia interno che internazionale, come si stanno muovendo tutti i Governi, approfondimenti e le attività di intelligence e polizia politica, i successi e le sconfitte in questa lotta senza quartiere.