TOYOTA SUPERA GM E DIVENTA NUMERO 1

23 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

La battaglia a colpi di cifre e previsioni ha decretato il vincitore. Nel 2007 Toyota scalzerà a General Motors il gradino più alto del podio diventando la prima compagnia automobilistica mondiale. Decisivo sarà il lancio del nuovo pick up Tundra, atteso per febbraio, grazie al quale il colosso giapponese produrrà 9,45 milioni di veicoli. GM, invece, ha prospettato una stima di produzione pari a 9,18 milioni di unità. Rimonta di due posizioni, dato che avverrà in febbraio, secondo il New York Times, ci sarà il sorpasso di Ford, che deteneva il secondo posto dal 1920.

Il gruppo di Tokio il prossimo anno conquisterà lo scettro grazie a un piano di crescita. Dahiatsu punterà a una produzione globale di 1,362 milioni di veicoli, crescendo dell’1,3% sul 2006. Il solo marchio Toyota, invece, accrescerà del 5% la produzione, pari, in previsione, a un totale di 8,5 milioni di unità.

Il sorpasso era stato auspicato già per il 2006. Ma l’anno prossimo GM sarà alle prese con difficoltà di bilancio, che hanno costretto la compagnia di Detroit alla cessione di settori di business importanti come la finanziaria Gmac, e con la chiusura di alcuni impianti di produzione in Nord America, già previste nel piano di ristrutturazione del gruppo. Elementi che non potranno che avvantaggiare il marchio giapponese nella rimonta. Anche Ford sarà in difficoltà: la previsione è di una discesa di due punti in percentuale nei prossimi due anni. Atteso al terzo posto il gruppo Chrysler.

Hai dimenticato la password?