LICENZIAMENTI AUMENTATI DEL 700% NELLE DOT.COM

27 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le societa’ Internet sono state costrette a una drastica riduzione del personale nell’ultimo semestre di quest’anno per sopravvivere alla fine del boom della New Economy.

I dati diffusi questa mattina da Challenger, Gray & Christmas, una societa’ specializzata nel ricollocare personale qualificato rimasto a spasso, indicano che i licenziamenti, nel solo mese di dicembre, hanno raggiunto quota 10.459, con un incremento del 19% rispetto al mese di novembre.

L’anno si conclude cosi’ con sette mesi consecutivi di riduzioni di personale in aumento. In totale, i posti di lavoro cancellati da luglio a dicembre sono aumentati del 700% rispetto al primo semestre, passando da 5.097 a 36.177.

Hai dimenticato la password?