WALL STREET: INDICI VIRANO IN NEGATIVO

4 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street vira al ribasso nonostante le buone perfomance di Yahoo! (YHOO – Nasdaq) e Palm (PALM – Nasdaq).

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

L’Internet Service Provider americano ha infatti ricevuto un upgrade da Sell a Neutral da parte di SG Cowen.

La societa’ attiva nel settore informativo invece sconta ancora l’annuncio fatto venerdi’ di un ulteriore taglio dei costi.

Ad aiutare i rialzi di inizio contrattazioni erano state le parole d’incoraggiamento di Alan Greenspan sulla situazione economica americana.

Greenspan, presidente della Federal Reserve, e’ convinto che l’inflazione non sia un “problema significativo” per l’economia americana e che i prezzi energetici potrebbero diminuire nei prossimi mesi.

A controbilanciare il tutto e’ pero’ intervenuto il dato del Semiconductor Industry Association (SIA) in base al quale le vendite globali di semiconduttori si sono attestate in aprile a $13,72 miliardi, in calo del 10% sull’anno e il 5,8% al di sotto del totale registrato in marzo.

“La domanda totale di chip continua a riflettere la correzione delle scorte di magazzino iniziata nel quarto trimestre del 2000”, ha detto George Scalise, direttore generale della SIA, sottolineando che il declino nelle vendite e’ stato generalizzato e sembra aver colpito ogni settore dell’esteso mercato dei semiconduttori.

A incidere sul Dow Jones, quest’oggi due notizie rilevanti.

La prima riguarda la presunta offerta che Bristol Myers Squibb (BMY – Nyse) e Bayer hanno fatto nei confronti di DuPont (DD – Nyse).

La seconda concerne invece Exxon Mobil (XOM – Nyse). La societa’ petrolifera avrebbe infatti battuto Royal Dutch Shell nello sfruttamento delle riserve di gas naturale di South Ghawar in Arabia Saudita.

Sui listini in generale, stanno mostrando una tendenza al rialzo i settori biotech, software, ottico, petrolio, finanziario.

In ribasso, invece, i settori semiconduttori, trasporti, grande distribuzione.

Tra i principali titoli in movimento a Wall Street:

Nel settore infrastrutture per le tlc:

Cisco (CSCO – Nasdaq)
sta guadagnando circa il 2,5%
dopo alcuni rumors su una sua possibile acquisizione in Europa. (Vedere sezione RUMORS

che trovate sul menu in cima alla pagina).

Nel settore personal computer:

Oracle Corp. (ORCL – Nasdaq)
sta conquistando il 3,5%
perché il mercato prevede che la societa’ non emetterà un profit warning per il trimestre in corso.

Nel settore semiconduttori:

In anticipazione della conferenza di meta’ trimestre di Intel Corp. (INTC – Nasdaq), gli analisti di Goldman Sachs e di Bear Stearns hanno espresso alcune preoccupazioni sul primo produttore al mondo di semiconduttori. In questo momento la societa’ guagagna lo 0,5%.
(Vedi Chip: Goldman e Bear Stearns negative Intel )