WALL STREET: NASDAQ IN FORTE RIALZO a +1,6%

1 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

(aggiorna il pezzo delle 9:31)

Il Nasdaq, in crescita del l’1,6% ha superato la zona record di 4700 punti, aiutato soprattutto dai titoli delle telecomunicazioni.

In questo settore Lucent Technologies (LU) ha annunciato lo spin off della propria divisione reti informatiche, mentre SBC Communications (SBC) e la BellSouth (BLS), hanno in progetto la fusione delle divisioni wireless in un’unica societa’.

Ci sono poi voci di una possibile fusione di Deutsche Telekom (DT) con varie societa’ concorrenti. Si parla di Global Crossing (GBLX), Qwest Communications(QWST), PSI Net (PSIX), la britannica Cable & Wireless e Telefonica di Spagna.

Sul fronte dei dati economici, l’indice nazionale Napm, National Association of Purchasing Managers (Napm) – l’associazione del settore manifatturiero Usa – e’ risultato pari a 56,9 per febbraio, fornendo le prime indicazioni sull’andamento dell’attività nel mese.

Gli operatori del settore si aspettavano livelli compresi tra 56,5 e 56,3, simili a quelli del mese precedente, ma il settore manifatturiero e’ cresciuto notevolmente di piu’, indicando che l’economia e’ in piena espansione.

L’indice e’ molto seguito dalla Federal Reserve e dagli economisti americani perche’ e’ il primo dato significativo del mese ed ora sembra che per la Fed sara’ particolarmente difficile rallentare l’espansione economica.

Gia’ si parla di almeno tre tagli dei tassi di un quarto di punto percentuale prima dell’estate.