WALL STREET: NASDAQ APRE IN RIALZO +1,5%

29 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Apertura in rialzo per le borse americane dopo la forte volatilita’ registrata lunedi’.

I cacciatori di prezzi d’occasione stanno setacciando il settore tecnologico dopo la flessione segnata dal Nasdaq il primo giorno della settimana.

Lunedi’ il Dow Jones ha chiuso la sessione con un rialzo dell’1,8%, mentre il Nasdaq ha chiuso con un calo dello 0,3%.

A fornire carburante al mercato azionario martedi’ mattina sono anche le notizie di nuove fusioni, di una domanda sempre piu’ forte per le IPO (offerte pubbliche di vendita) del settore high-tech, e di rating positivi nel settore dei semiconduttori.

Salomon Smith Barney, per esempio, ha alzato il rating in sette societa’ del settore tra cui Altera (ALTR), Xilinx (XLNX), LSI Logic (LSI) e Broadcom (BRCM). (vedi storia WSI)

Sul fronte delle fusioni, la societa’ radiofonica Clear Channel Communications (CCU) ha annunciato l’acquisizione della societa’ media SFX Entertainment (SFX) per 4,4 miliardi di dollari in uno scambio azionario.

E la divisione wireless della AT&T (T), Telecorp PCS, ha intenzione di acquistare la societa’ specializzata in telefonia wireless Tritel (TTEL), per circa 5,3 miliardi di dollari in uno scambio azionario.

Anche il settore IPO e’ in fibrillazione, dopo che il valore dei titoli della 3Com (COMS) sono schizzati al rialzo in pre-trading alla notizia che il prezzo dei titoli della divisione Palm che la 3Com intende scorporare in un IPO questa settimana sono gia’ raddoppiati da ieri.

(notizia flash)