WALL STREET: NASDAQ APRE A +0,5%

6 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Apertura all’insegna della cautela lunedi’ mattina a Wall Street.

Il Nasdaq ha chiuso ancora una volta in record venerdi’ con un rialzo del 3,4%. Ora, a quota 4.914,79 in apertura, non e’ lontano dalla soglia psicologica dei 5.000 punti. Il fatto che venerdi’ scorso il rialzo fosse generale potrebbe generare il clima di ottimismo giusto per raggiungere e forse superare questa soglia, dicono gli analisti.

Ma gli operatori non vorranno esporsi troppo prima di avere un quadro dell’intervento, in tarda mattinata, del governatore della federal Reserve, Alan Greenspan, in calendario oggi alle 11:30 (17:30 ora italiana) , sul tema “The new economy”.

Il tema e’ particolarmente importante alla luce del rapporto sulla disoccupazione venerdi’ scorso, che ha riconfermato un’economia Usa in boom senza inflazione. Mentre il mercato d’a gia’ per scontato un rialzo di 25 punti base durante il prossimo incontro della Fed il 21 marzo, ogni segnale di preoccupazione dalle parole del Chairman potrebbero essere interpretate come un segnale intraday di vendita per i mercati finanziari.

Sul fronte macroeconomico, il principale dato previsto questa settimana e’ l’indice di produttività del quarto trimestre (martedì 7 marzo), che alla luce della revisione apportata al Pil dello stesso periodo sarà rivisto sensibilmente al rialzo. Durante la settimana (mercoledì 8 marzo) sarà pubblicato anche il Beige Book in vista della riunione del Federal Open Market Committee – il braccio di politica monetaria della Fed – del 21 marzo.