Società

WALL STREET: GRAN RIALZO, GRAZIE BERNANKE

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Avvio in potente rialzo per gli indici americani, grazie al testo del discorso dis-embargato del Chairman della Fed Ben Bernanke, da cui risulta un quadro dell’economia Usa e dell’inflazione “ideale”, per chi opera sulla borsa Usa. Il Dow Jones Industrial e’ in rialzo a 12.717.42 (+62.57 punti) +0.49% (ma aveva toccato il nuovo massimo storico intraday a 12.720,47), con 26 delle 30 blue chips in crescita; l’indice S&P500 e’ in rialzo +8.73 punti (+0.60%) a 1.452.99, nuovo massimo dall’ottobre 2000; il Nasdaq e’ in progresso +23.18 punti a 2.483.06 (+0.94%).

Il testo del discorso di Bernanke mette in evidenza che l’inflazione Usa non da’ segni di preoccupazione e che anzi e’ in via di moderazione, e che la politica monetaria della Federal Reserve sta facendo il suo corso per sostenere una crescita dell’economia Usa non-inflazionistica.

Il dato macro comunicato prima dell’apertura, sulle vendite al dettaglio di gennaio non ha generato considerevoli movimenti dei listini. L’indicatore a gennaio e’ risultato invariato (consensus +0.3%); la versione “core” e’ cresciuta dello 0.3% (stime:0.4%). A breve verranno rilasciati i dati sulle scorte di magazzino.

Passando al fronte societario, Applied Materials ([[AMAT]]) e’ in rialzo +3.5% in avvio, dopo aver annunciato di aver quasi triplicato i profitti del 1. trimestre e dopo aver offerto buone stime per il secondo. Buone notizie sono in arrivo poi dal comparto alimentare, grazie alla trimestrale migliore delle attese del colosso delle bibite (e componente del Dow Jones Industrials) Coca-Cola ([[KO]]). Il titolo sale dello 0.70%.

APPENA 299 TITOLI QUOTATI SU BORSA ITALIANA, BEN 5.964 TITOLI QUOTATI SU NASDAQ E NYSE. CHE ASPETTI? E QUI SU WALL STREET ITALIA TROVI LE QUOTAZIONI IN TEMPO REALE E IL BOOK A 15 LIVELLI DI TUTTE LE AZIONI AMERICANE! CLICCA SU >>>[TOTALVIEW]<<< ALL'INTERNO DI INSIDER

Anche l’annunciata ristrutturazione di Daimlerchrysler ([[DCX]]) secondo cui sarebbe ipotizzabile uno spinoff o nuovi investitori per la Chrysler, la divisione del costruttore auto che perde denaro e non va, sta dando un tono positivo ai titoli industriali. Daimlerchrysler ha gia’ formalizzato il licenziamento di oltre 13.000 dipendenti, e il mercato ha accolto bene la notizia con un rialzo del titolo superiore al +4.0%.

Anche oggi le operazioni di mergers & acquisitions continuano a polarizzare il focus dei mercati. Da un articolo apparso sul New York Times si apprende che Dollar Thrifty Automotive Group ([[DTG]]) e’ in trattative con Vanguard Car Rental per un possibile accordo valutato $3 miliardi.

Sugli altri mercati, sul valutario, l’euro sta estendendo i guadagni nei confronti del dollaro e viene scambiato a 1.3094. In progresso l’oro, +$4.50 a $673.00 all’oncia. In rialzo anche i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.79%.