WALL STREET: FUTURE, LIEVE RECUPERO NASDAQ

23 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle contrattazioni, i future sugli indici di Wall Street proseguono nel loro andamento negativo.

Contrariamente alla performance positiva di ieri anche il tabellone elettronico presenta oggi segni di debolezza.

Alle ore 15.00 (le 9.00 ora di New York) il contratto sull’indice Nasdaq perde 11 punti (-0,53%).

Quello sul Dow Jones e’ sotto di 20 punti (0,17), mentre il future sullo S&P 500 accusa una flessione di 3.30 punti (0,24%).

Tra le notizie che incideranno sui mercati quella relativa alla banca d’affari Goldman Sachs Group Inc. (Nyse:GS) che ha deciso di ridurre il personale della divisione investmnet banking di almeno il 12%, come parte di una ristrutturazione globale in reazione al rallentamento del mercato.

Si fanno inoltre sempre piu’ pressanti le voci che parlano di un imminente acquisto da parte della francese Alcatel dell’americana Lucent Technologies.

Sul fronte microeconomico, Medtronic Inc. (Nyse – MDT), il primo produttore mondiale di strumentazioni mediche, ha annunciato martedi’ sera dopo la chiusura dei mercati un aumento del profitto netto pari al 15% nel primo trimestre dell’anno (quarto trimestre fiscale).

Il risultato e’ in linea con le aspettative degli analisti (consensus Thomson Financial/First Call).

La Banca Centrale Europea ha deciso inoltre di lasciare invariati i tassi di interesse della zona euro.

Il tasso di riferimento resta dunque al 4,50%, livello raggiunto il 10 maggio scorso quando, con una decisione a sorpresa, la BCE tagliò il costo del denaro dello 0,25%.

Nella giornata di oggi non sono infine previsti dati macroeconomici ne’ rilevanti risultati aziendali.

(Vedi Wall Street: i titoli attivi nel preborsa)

Verificare aggiornamento indici in tempo reale nella sezione FUTURES

che trovate sul menu in cima alla pagina.