USA: DISOCCUPAZIONE FERMA AL 4% IN LUGLIO

4 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti in luglio non registra variazioni rispetto al mese precedente e rimane fermo al 4%; il dato, comunicato questa mattina dal dipartimento del Lavoro Usa, e’ in linea con le aspettative degli analisti.

Il settore privato ha creato lo scorso mese 138.000 nuovi posti di lavoro, mentre quello pubblico registra una flessione di 290.000 unita’, dovuta in gran parte alla scadenza dei contratti a termine per le operazioni di censimento.

Il salario orario medio degli americani e’ aumentato in luglio dello 0,4%, pari a 6 centesimi di dollaro; il dato e’ lievemente superiore rispetto alle previsioni degli analisti, che avevano indicato un incremento contenuto allo 0,3%.