I fondi che investono in Pmi che non hanno mai chiuso in perdita

2 Aprile 2019, di Alberto Battaglia

I fondi che investono in piccole imprese del listino britannico hanno avuto alle spalle anni difficili. Ma anche in questa nicchia, che attualmente presenta una serie di incertezze legate anche anche all’esito della Brexit, ci sono fondi che sin dal proprio lancio sul mercato non hanno mai chiuso un anno in perdita. Lo rivela una ricerca del Telegraph Money, che ha individuato tre fondi che si sono rivelati particolarmente resilienti in un mercato di riferimento difficile.

  • Gresham House UK Micro Cap: il fondo, lanciato nel maggio2009, non ha mai registrato perdite a partire dall’anno successivo (il primo anno completo dall’avvio). Gestito Ken Wotton e Brendan Gulston, esso gestisce un portafoglio da 164 milioni di sterline, focalizzato in piccole società britanniche (il 70% fa riferimento a compagnie quotate all’Aim di Londra). L’anno scorso il ritorno è stato dell’1,5% a fronte di una perdita dell’11,7% per il mercato di riferimento.
  • Marlborough Nano Cap Growth: “imbattuto” dal lancio risalente all’ottobre 2013, è un fondo guidato da David Walton, Guy Feld e Giles Hargreave, il portafoglio è di 191 milioni di sterline. L’anno scorso il ritorno è stato dell’1,1%, mentre da inizio 2019 la performance è del 5,4%.
  • Il titolo di migliore della categoria, nel 2018, è andato al Liontrust UK Micro Cap: il ritorno di questo fondo da 42 milioni di sterline è stato del 3%. Anch’esso ancora immune da perdite, conta però meno anni di storia, essendo stato lanciato solo nel marzo 2016. Da quando esiste, il Liontrust UK Microcap ha reso il 51,3% contro la media di riferimento al 35,7%.