Polizze - pagina 24

Con il temine assicurazione il gergo comune fa riferimento al contratto assicurativo posto in essere fra due parti e stipulato al fine di tutelare l’assicurato dal rischio che si verifichi un predeterminato evento.

Le obbligazioni previste in capo alle parti sono due:

  • il soggetto assicurato si impegna a versare alla Società un Premio assicurativo con scadenze fisse e il cui importo è calcolato in base alla probabilità del rischio,
  • la Società assicurativa, di contro, si impegna a risarcire l’assicurato al verificarsi del sinistro con una quota di capitale pari al danno patrimoniale subito.

Assicurazioni obbligatorie

La legge impone che vi siano delle assicurazioni obbligatorie per avere accesso a determinati beni o servizi. Ad esempio, se si vuol circolare con l’auto e con tutti gli altri mezzi di trasporto sulle strade pubbliche è necessario che il veicolo sia assicurato, ossia che in caso di incidente vi sia una compagnia assicurativa che provveda al risarcimento delle parti. Ecco un breve elenco aggiornato delle assicurazioni obbligatorie più comuni previste in Italia:

  • Polizza RCA – Responsabilità Civile Auto, obbligatoria per chi circola su strade pubbliche;
  • Polizza Casalinghe, sottoscrizione obbligatoria con l’INAIL per chi lavora in casa;
  • Assicurazione sulla Vita e contro i rischi impiego, in caso di prestito con la Cessione del Quinto;
  • Assicurazioni professionali per Avvocati, Commercialisti, ecc. in caso di controversie con i clienti;
  • Assicurazioni sportive, obbligatorie per le palestre e i centri sportivi a tutela degli atleti e degli iscritti.

News dal mondo delle assicurazioni

Segui le news e le ultime notizie sul mondo assicurativo, la redazione di Wall Street Italia ti spiega come funzionano i vari contratti, come investire sulle compagnie assicurative e le novità sull’argomento: come la nuova legge che impone l’estensione a tutta la famiglia della classe di rischio più bassa per le polizze RC Auto.

Leggi anche: