TLC: GLOBAL CROSSING BATTE ASPETTATIVE SU UTILI

2 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Global Crossing (GBLX), una societa’ di telecomunicazioni in forte espansione, ha chiuso il secondo trimestre con una perdita inferiore alle aspettative del mercato.

La societa’, che ha la sede nelle isole Bermuda, ha registrato nel trimestre appena concluso una perdita di $365,4 milioni, pari a 62 centesimi per azione. Nel corso del primo trimestre le perdite erano state di $307,4 milioni, o 39 centesimi per azione.