TISCALI SI ESPANDE IN GERMANIA E COMPRA NIKOMA

25 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tiscali non si ferma, e continua a espandersi. Oggi ha annunciato di aver acquisito la Nikoma Betelligungs Gmbh, Internet service provider tedesco e operatore telefonico con sede a Amburgo.

L’operazione ha un valore di 270 milioni di euro, oltre 520 miliardi di lire, e sarà finanziata con l’emissione di nuove azioni tiscali, il cui valore è calcolato su un prezzo di riferimento di 890 euro per azione. Un euro vale 1936,27 lire.

La società appena acquisita offre servizi di telefonia e accesso gratuito a Internet a oltre 180 mila abbonati, con una crescita di circa mille 500 nuove sottoscrizioni al giorno. Il fatturato di Nikoma nel ’99 è stato di circa 15 milioni di euro, con una posizione di leadership sul mercato tedesco.

Tiscali collegherà Nikoma con gli altri Paesi europei attraverso l’anello proprietario in fibra ottica e porterà così la sua copertura a Francia, Belgio, Svizzera, Repubblica Ceca e Germania.

Con le acquisizioni sui mercati europei Tiscali sta incrementando il proprio bacino di utenza di oltre 3 mila 300 abbonati al giorno, che diventano quasi 10 mila se si comprende anche lo sviluppo sul mercato italiano.

Complessivamente Tiscali può contare su un’utenza Internet di circa 1,6 milioni di abbonati.