TELEFONIA MOBILE: ALLEANZA SBC E BELLSOUTH

1 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

SBC Communications (SBC) e BellSouth (BLS) stanno contrattando la fusione delle loro attivita’ nel settore della telefonia mobile con l’obiettivo di creare una unica grande societa’ capace di competere con AT&T, Sprint e Bell Atlantic.

L’operazione, rivelata oggi dal Wall Street Journal, fara’ confluire sotto un’unico gestore gli oltre 11 milioni di utenti sparsi tra California, Midwest e Southwest, con i 5,5 milioni di utenti BellSouth nell’area Southeast degli Stati Uniti.

Sempre nel comparto della telefonia mobile, Bell Atlantic (BEL) e’ in procinto di concludere un accordo con la britannica Vodafone AirTouch PLC che consentira’ a Bell Atlantic di diventare il piu’ grande gestore americano di telefonia cellulare con un bacino d’utenza di 20 milioni di persone.

L’andamento dei titoli dopo l’apertura delle contrattazioni: SBC +6,95% a $40 e 3/8, BLS +5,54% a $42 e 13/16, BEL +6,64% a $52 e 3/16.