TBS Group, controllata EBM si aggiudica gara San Filippo Neri di Roma

20 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – TBS Group informa che la propria controllata Elettronica Bio Medicale S.r.l. (EBM) di Foligno si è aggiudicata il rinnovo della gara di appalto per la gestione dell’intero parco delle apparecchiature biomediche promossa dall’A.C.O. San Filippo Neri di Roma. Lo si legge in una nota. EBM S.r.l., mandataria con il 27,57% dell’Associazione Temporanea d’Impresa costituita con Prima Vera S.p.A. (con il 26,49%), Philips S.p.A. (con il 21,62%) e General Electric Medical Systems Italia S.p.A. (con il 24,32%), ha ricevuto in data 19 luglio 2010 (delibera del 12 luglio 2010 n. 519) formale comunicazione da parte dell’Ente Appaltante dell’accettazione dell’offerta, presentata lo scorso 26 febbraio 2010, relativa alla gestione in outsourcing dell’’intero parco apparecchiature. L’appalto di durata quadriennale – con possibilità di rinnovo per ulteriori due anni – ammonta a oltre 7 milioni di Euro (circa 1,8 milioni annui per l’intera ATI e circa 0,5 milioni Euro annui per EBM). Nello specifico EBM si occuperà del coordinamento contrattuale della commessa, nonché di quota parte dell’esecuzione delle prestazioni principali oggetto di gara. “Tale aggiudicazione, che si aggiunge alle altre avvenute nel corso di questo semestre – commenta l’ing. Fabio Faltoni, Direttore Generale apparecchiature e dispositivi biomedici EBM di TBS Group e Amministratore Delegato di EBM S.r.l. –, sostanzialmente rappresenta per noi un rinnovo, anche se l’A.T.I. è di diversa composizione ed EBM S.r.l. questa volta ne è mandataria. Questo risultato è stato possibile anche grazie alla sensibilità di un’azienda ospedaliera come l’A.C.O. San Filippo Neri di Roma, dotata di un servizio interno di ingegneria clinica di alto livello, che riconosce nella qualità e innovazione dei servizi da noi erogati un autentico valore competitivo”.