massimo doris pagina 3

Banca Mediolanum, il gestito supera i 300 milioni a febbraio. Doris: “Inizio d’anno da protagonisti”

“L’ottima raccolta di febbraio, con 447 milioni, evidenzia ancora una volta la forte vocazione di Banca Mediolanum nei confronti del risparmio gestito, che ha superato nel mese i 300 milioni. Dopo un 2018 che ci ha visto al primo posto assoluto nella classifica italiana delle reti per raccolta gestita, anche questo inizio d’anno, ci vede

Banca Mediolanum, la raccolta netta accelera in novembre

Raccolta netta in accelerazione per Banca Mediolanum nel mese di novembre. Il totale annuo supera i 3 miliardi di euro

Banca Mediolanum, 200 milioni la raccolta netta di ottobre

La raccolta netta del gruppo Banca Mediolanum ha continuato a crescere nel mese di ottobre. Il risultato mensile si è attestato a 204 milioni di euro

Banca Mediolanum, crescono masse e margine operativo

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Mediolanum ha approvato i conti dei primi nove mesi dell’anno. “Gli ottimi risultati del gruppo – si legge nel comunicato – nei primi nove mesi dell’anno evidenziano la solidità del modello di business e il grande lavoro svolto per massimizzare l’efficienza operativa”. I NUMERI Il Margine Operativo, infatti, si

Ennio e Massimo Doris (Banca Mediolanum): “Ecco il vero problema dell’Italia”

Il presidente del CdA della banca a WSI: “Con legge di bilancio che prevede solo spese e non è davvero espansiva è ovvio che il mercato non ci creda”.

Banca Mediolanum, raccolta netta spinta dal gestito in settembre

Una raccolta netta in crescita di 96 milioni di euro, risultato dell’andamento del risparmio gestito (+124 milioni) e di quello dell’amministrato (-29 milioni di euro).

Banca Mediolanum, cresce la raccolta. Giugno miglior mese del 2018

Giugno è il miglior mese dell’anno per la raccolta di Banca Mediolanum, che si attesta a 472 milioni di euro (erano stati 252 a maggio). Il dato permette all’istituto di chiudere il primo semestre dell’anno con una raccolta totale di 2 miliardi e 116 milioni, in leggero calo rispetto ai 2,3 miliardi dello stesso periodo

Turbolenze frenano la raccolta di Banca Mediolanum. Doris: “Fattori esterni, strategia di lungo termine”

“La raccolta di maggio riflette le condizioni di eccezionale turbolenza sui mercati finanziari e il clima di incertezza dettato da fattori esterni quali le contingenze politiche“. Massimo Doris (nella foto), amministratore delegato di Banca Mediolanum, commenta così la leggera frenata della raccolta di maggio. L’istituto ha registrato nel quinto mese del 2018 una raccolta netta