È stato un anno da record per il risparmio gestito

18 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Ancora un anno record, il 2014, per il risparmio gestito.

È quanto emerge dalla mappa trimestrale di Assogestioni, in cui si precisa però che nel quarto trimestre 2014 la raccolta si è attestata a 32,06 miliardi di euro, in calo rispetto ai 38,8 miliardi raccolti nel trimestre precedente.

L’intero 2014, in ogni caso, si è chiuso con una cifra di 133,75 miliardi, oltre il doppio rispetto al saldo del 2013 con le gestioni collettive che hanno incassato 92,4 miliardi (46,6 miliardi nel 2013), più del doppio di quelle di portafoglio (41,35 miliardi da 15,9 miliardi nel 2013)

Dal terzo trimestre 2012 a oggi, infatti, gli asset complessivi del settore monitorato da Assogestioni sono cresciuti senza sosta passando dai 950 miliardi di fine giugno 2012 agli attuali 1,584 miliardi. Un balzo di circa il 70% frutto delle performance e della raccolta netta record registrata degli ultimi 10 trimestri: da giugno 2012 a dicembre 2014 l’industria ha registrato, infatti, flussi netti positivi per oltre 191.

A fare la parte del leone, in questi trenta mesi, sono stati soprattutto i fondi aperti che, dati alla mano, vantano un saldo positivo di oltre 142 miliardi di euro, di cui 92,4 negli ultimi dodici mesi, la seconda miglior raccolta della storia: solo nel 1998 (+167 mld) i fondi aperti erano riusciti ad ottenere numeri migliori in un solo anno. (mt)