Filiali bancarie: sempre meno, in 12 anni una su tre ha chiuso

18 Maggio 2021, di Alberto Battaglia

Nel 2020 il percorso di riduzione delle filiali bancarie italiani non si è interrotto: il numero di sportelli è sceso del 3,4%, ovvero di 831 sportelli. A inizio 2021 risultavano dunque 24.481 filiali bancarie attive sul territorio italiano, in calo del 31,22% rispetto al picco toccato nel 2008, prima che la Crisi Finanziaria facesse sentire i suoi effetti (allora si contavano 34.139 unità, 10.658 in più rispetto a quelle odierne).

Il livello attuale degli sportelli riporta lo Stivale ai livelli di 25 anni fa: nel 1996 se ne contavano 24.421. E’ quanto risulta dagli ultimi dati pubblicati dalla Banca d’Italia, che mostrano gli effetti delle varie tendenze “ostili” al vecchio sistema bancario italiano, ricco di piccole banche dotate di filiali radicate sul territorio. La digitalizzazione e i processi di consolidamento del settore hanno reso le prospettive delle filiali ben più instabili rispetto a un tempo. E crescono anche le disparità fra i Comuni, visto che un numero crescente di centri non può più contare su uno sportello bancario. All’inizio del 2021 sono 2802 i Comuni sprovvisti di una filiale bancaria, su un totale di 7.904 (ovvero il 35,45%, più di uno su tre).

Sportelli bancari: dove hanno chiuso nel 2020

Nel corso dell’ultimo anno sono state soprattutto Valle D’Aosta e Liguria a sperimentare i maggiori cali nel numero delle filiali (rispettivamente -6,3 e -5,8%). Seguono nella graduatorio Abruzzo (-5,7%), Emilia-Romagna (-5,5%), Basilicata (-5,4%), Sicilia (-4,4%), Friuli Venezia-Giulia (-4,0%), Piemonte (-3,9%), Umbria (-3,7%), Sardegna (-3,7%) e Lazio (-3,5%).

Secondo le categorizzazioni di Bankitalia oltre la metà degli sportelli appartengono alle banche di grandi dimensioni e il 75% sono riferibili a Spa (il 18% a Bcc e il 6% a banche popolari).

La concentrazione di filiali è di gran lunga più elevata nel Nord Italia e, in particolare, in Lombardia. Il 40% degli sportelli italiani si trova in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.