Sparatoria a sede Grande Fratello Usa: un morto

30 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Una persona ha perso la vita e due sono rimaste ferite lunedì, dopo che un uomo ha aperto il fuoco al cancello di ingresso nella sede dell’agenzia NSA, una sorta di CIA ma per la sicurezza interna e non esterna.

Lo riferiscono ai media i funzionai di Fort Meade, nel Maryland, precisando che c’è stato anche un incidente d’auto.

Un dipendente del “Grande Fratello” Usa ha reso noto a WNEW che il cancello resta ancora inaccessibile dopo che la polizia è accorsa sul luogo dell’indicente.

Fonti riferiscono alla CBS che non ci sono gli elementi per dire che si tratta di un episodio di terrorismo.

GUARDA LIVE

Secondo i media locali qualcuno, che probabilmente non ne può più di vivere in uno stato che controlla tutto e tutti, ha cercato di sfondare con un’auto il cancello della sede dell’NSA.

L’agenzia è l’organismo governativo che, insieme alla CIA e all’FBI, si occupa della sicurezza nazionale. Per farlo monitora il territorio con sistemi che sono stati in passato criticati da organizzazioni e parlamentari, che ne contestano le azioni di violazione della privacy.

Fonte: WUSA

(DaC)