Singapore destinazione top per chi vive e lavora all’estero

24 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – È Singapore il miglior posto in cui vivere e lavorare per chi decide di trasferirsi all’estero.

È quanto emerge da un sondaggio su 21.950 espatriati commissionato da HSBC Expat e giunto ormai alla sua ottava edizione. Le domande a cui hanno risposto gli intervistati riguardavano la carriera, la salute della famiglia e la qualità della vita messi a confronto con quelle del loro paese d’origine.

Oltre un quarto degli expats che vive a Singapore guadagna più di 200mila dollari all’anno, mentre tale cifra tocca solo il 13% di coloro che vivono in altri paesi esteri. La città viene percepita come luogo ideale per l’avanzamento della carriera grazie alla sua forte economia, ma non solo: per il 67% Singapore offre una qualità della vita assai alta. In tutto nella tabella del sondaggio erano inclusi 39 Paesi.