Saipem vola in borsa dopo l’ultimo contratto con Qatargas. Analisi tecnica del titolo

20 Ottobre 2022, di Gianmarco Carriol

Saipem si è aggiudicata un contratto da Qatargas per il North Field Production Sustainability Offshore Compression Complexes Project, situato al largo della costa nord-orientale del Qatar. Il valore del contratto ammonta a circa 4,5 miliardi di dollari.

Lo scopo del lavoro comprende l’ingegneria, l’approvvigionamento, la fabbricazione e l’installazione di due complessi offshore di compressione del gas naturale volti a sostenere la produzione del North Field, comprese due delle più grandi piattaforme di compressione fisse con rivestimento in acciaio mai costruite, piattaforme di torcia, ponti di interconnessione, quarti e moduli di interfaccia.

Per eseguire questo progetto, Saipem sfrutterà le proprie risorse, il know-how e le competenze in materia di ingegneria, installazione e fabbricazione offshore, nonché la sua capacità di massimizzare il contenuto locale.

Questo prestigioso premio rappresenta il più grande contratto offshore singolo per valore totale nella storia dell’azienda. Fa seguito all’aggiudicazione di inizio 2021 relativa agli impianti offshore per l’estrazione e il trasporto di gas naturale per lo stesso giacimento e dimostra la continuità e la qualità delle prestazioni di Saipem in Qatar.

Con questo contratto, Saipem accelera il proprio riposizionamento strategico nei segmenti offshore che rappresentano la grande maggioranza dell’acquisizione ordini annunciata da inizio anno, supportando ulteriormente la consegna del proprio piano strategico.

Analisi tecnica del titolo Saipem

La notizia ha avuto un effetto molto positivo sul titolo, che registra una performance straordinaria del 12,59%. All’apertura il prezzo è schizzato direttamente verso la resistenza a 0,7350 euro.

Nel medio periodo, la società ingegneristica italiana conferma avere ancora una tendenza negativa, ma la variazione nel breve termine potrebbe invertire la direzionalità.
Al momento il prezzo non è riuscito a rompere il massimo precedente a 0,7350 euro. La rottura di tale livello confermerebbe una tendenza rialzista nel breve periodo. Se tale zona dovesse cedere, allora la resistenza successiva è al livello a 0,7900 euro. Potrebbe esserci una ritracciamento del prezzo e la prima zona di interesse è il livello a 0,6550 e successivamente la resistenza a 0,6400; in caso di cedimento di tali zone, i target successivi saranno 0,6050 e 0,5800 euro.

Grafico 4 ore Saipem - Tradingview