Sabato scatta il giorno della Vendetta degli hacker: Wall Street nel mirino

22 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Il gruppo di hacker attivisti Anonymoys fa sul serio, annunciando che una decina di citta’ degli Stati Uniti vivranno sabato 24 settembre il loro “giorno della vendetta”. Basta dare uno sguardo al poster per rendersi conto che i pirati informatici fanno sul serio e che intendono colpire i poteri forti d’America.

Non e’ la prima volta che il collettivo lancia iniziative di questo tipo. Gia’ il 17 settembre in 15.000 avevano occupato le strade di New York e Wall Street (VEDI VIDEO IN FONDO) oltre che di altre decine di citta’ d’America indossando la maschera dell’eroe dei fumetti V come Vendetta, per esprimere pacificamente la loro protesta contro le politiche scorrette del governo Usa e la corruzione degli istituti finanziari.

In un comunicato stampa – di cui non e’ possibile verificare l’autenticita’ – i disobbedienti di Anonymous hanno annunciato che insieme ad altri “gruppi di liberazione cibernetica” protestera’ “in maniera pacifica ma con forza” in tutti gli Stati Uniti.

Gli attacchi informatici scatteranno a mezzogiorno e nel mirino finiranno tra gli altri Wall Street, il dipartimento di Polizia e gli “istituti di credito corrotti.

Gli sviluppi della vicenda si possono seguire sull’account di Twitter @PLF2012, che durante il corso della giornata pubblicera’ “aggiornamenti e notizie in tempo reale”.

La serie di fumetti V come Vendetta e’ uscita dal 1989 al 1990. La sceneggiatura porta la firma di Alan Moore e i disegni sono di David Lloyd. Nel 2004 e’ uscito un film di fantascienza la cui storia si svolge in un mondo distopico. La pellicola, che ha riscontrato un certo successo di critica e pubblico, e’ stata diretta da James McTeigue e adattato per il grande schermo dai fratelli Wachowski (gia’ autori di Matrix).