Risparmio e investimenti: i consigli per ripartire nel 2021

6 Gennaio 2021, di Alessandra Caparello

Se c’è una cosa che abbiamo imparato nel 2020, è quanto sia fragile il sistema finanziario e l’economia. Così Sahil Bloom, investitore ed educatore finanziario che sull’emittente Cnbc precisa che cosa bisogna fare per prendere il controllo delle proprie finanze.

“Occorre abbracciare una cultura dell’apprendimento e un ambiente intorno a noi che diventi ogni giorno un po’ più intelligente riguardo agli investimenti, ai guadagni, alle spese e alla costruzione della ricchezza”.

Per fare questo, suggerisce Bloom, è importante acquisire non una grande mole di conoscenze finanziarie ma poche e utili in modo tale da rendere il 2021 che si è appena aperto l’anno della svolta della propria situazione finanziaria.

Obiettivi piccoli ma grandi risultati

Il 2020 che si è concluso ha certamente influito negativamente sui portafogli, a causa della pandemia da Coronavirus. Ma l’anno nuovo è il momento ideale per ripartire alla grande. Cosa fare? Per prima cosa, per avere una visione d’insieme dei propri soldi, è bene sedersi e dare un’occhiata alla propria situazione finanziaria. Individuate gli obiettivi per l’anno 2021 e come volete perseguirli, ha detto Bloom. Un modo per mettere da parte più denaro possibile è ovviamente ridurre le spese che non sono necessarie.

Buona idea è anche controllare gli estratti conto di fine anno delle carte di credito, che di solito riportano dove si sono spesi maggiormente i propri soldi nell’ultimo anno. Questo vi aiuterà a capire dove potete tagliare, suggerisce Bloom.

Anche se i nuovi obiettivi possono sembrare impegnativi, cercate di non farvi sopraffare. Ma la chiave di volta, suggerisce l’esperto, è fissare piccoli obiettivi, obiettivi raggiungibili ma utili. Il suggerimento degli esperti in tal caso è di partire da piccoli step: fate prima programmi a quattro settimane e una volta raggiunti allungateli di altre quattro. Sfide piccole ma raggiungibili.

E facendo proprio il motto “l’unione fa la forza”, si può anche pensare di coinvolgere un’altra persona, sia che si tratti di un consulente finanziario o di un amico che vuole raggiungere gli stessi obiettivi. Il consiglio in tal caso è di organizzare regolarmente delle telefonate per verificare i propri progressi.