RADIO: CLEAR CHANNEL ACQUISISCE SFX PER $3,3MLD

29 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Clear Channel Communications Inc. (CCU), la societa’ californiana radiofonica e di cartellonistica, ha concluso l’accordo per l’acquisizione di SFX Entertainment Inc. (SFX), una societa’ per la promozione di concerti, con un’operazione del valore di 3,3 miliardi di dollari.

Secondo i termini dell’accordo, che nasce con l’intento di espandere la presenza nel settore dello show-business, ogni azione di classe A della newyorkese SFX verra’ scambiata con 0,6 azioni di Clear Channel, mentre ogni azione di classe B di SFX verra’ scambiata con una azione della societa’ californiana.

Sulla base della chiusura del titolo CCU di ieri al NYSE a quota 75,19 dollari, l’operazione attribuisce un valore di 45,11 dollari ad ogni azione di classe A di SFX – un prezzo del 19% superiore alla chiusura del titolo di ieri a 38 dollari.

Clear Channel, dopo la fusione con la stazione radiofonica AMFM Inc. di Dallas e la chiusura dell’accordo con SFX, controllera’ il piu’ grande impero radiofonico degli Stati Uniti con un totale di 800 radio.

La fusione dovrebbe concludersi nel corso del terzo trimestre, dopo l’approvazione dell’assemblea degli azionisti di SFX e delle autorita’ federali di borsa.

Il titolo CCU e’ attualmente in ribasso del 7,39% ed e’ trattato a $65 e 5/8, mentre SFX e’ trattato a $40 e 1/8, in rialzo del 5,59%.