Quanto vale TOD’S ?

31 Maggio 2016, di Simone Rubessi

Oggi analizziamo Tod’s, che al momento potrebbe essere un’ottima opportunità d’acquisto.

Come possiamo vedere, i prezzi hanno arrestato la propria discesa in prossimità della fascia verde Buy ad indicare una forte sottovalutazione del titolo rispetto al proprio Fair Value, ad oggi attestato attorno ai 75,92 euro per azione.

Questo potrebbe non essere sufficiente a determinare una reale opportunità d’ acquisto; sono necessarie ulteriori conferme individuabili attraverso l’analisi tecnica e l’analisi di bilancio.

Per poter inserire Tod’s nel nostro portafoglio titoli, verifichiamo la situazione.

Dal 7 Agosto 2015 al 24 Maggio 2016 il prezzo di Tod’s è sceso del 50% circa, come ogni forte discesa (o salita) anche questa deve essere motivata attraverso l’analisi fondamentale del bilancio. In caso contrario è pura speculazione ed i prezzi non potranno far altro che tornare a salire.

I dati di bilancio confermano che Tod’s risulta assolutamente sana, con risultati economici stabili, utili elevati, non eccessivamente indebitata e con un patrimonio netto in costante aumento, inoltre con ottimi indici di redditività Roe  ed Eva.

Vediamo ora gli indicatori tecnici:

il Simple Fair Value sul ciclo Annuale è chiaramente in zona Buy,  la velocità pronta a svoltare in direzione dell’asse dello zero,  anticipando un cambio di tendenza.

Canali Biennali non risultano ancora testati dai prezzi, pertanto non è da escludere una ulteriore discesa  propedeutica  alla svolta del trend, motivo per il quale il posizionamento in portafoglio avverrà gradualmente.

Il quadro fondamentale e tecnico è completo, con esito “positivo”: il titolo entrerà quindi nel nostro portafoglio.

Considerata l’ipotesi descritta di un eventuale possibile test della banda inferiore, con ulteriore discesa, acquisteremo immediatamente una parte di azioni corrispondenti ad un terzo del capitale che siamo intenzionati ad investire. Ed un secondo lotto, rappresentativo di un terzo del capitale, al futuro test del canale Biennale, infine un ulteriore terzo alla rottura della media mobile del ciclo Intermestrale.

Se non accadrà un test, ipotesi possibile, acquisteremo due terzi del capitale alla rottura della media mobile indicata.

Per maggiori informazioni vai su www.ratingconsulting.com