PROCESSO MICROSOFT: L’ APPELLO IN CORTE SUPREMA

20 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso di avocare a se’ il processo di appello sul caso Microsoft, scavalcando a pie’ pari i giudici di secondo grado.

La decisione accoglie le richieste del dipartimento di Giustizia Usa e le raccomandazioni di Thomas Jackson, il giudice che ha condannato la piu’ grande softwarehouse del mondo ad essere smembrata in due societa’ indipendenti.

Si tratta di un’importante sconfitta per la societa’ di Bill Gates che dovra’ rivedere la propria strategia difensiva e soprattutto dovra’ fare i conti con tempi molto piu’ serrati.

Sulla notizia il titolo MSFT chiude in rialzo di oltre l’1%.