PORTALE LYCOS: RADDOPPIANO FATTURATO E PERDITE

16 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Lycos (LCOS), il gestore di uno dei piu’ importanti portali Internet, riporta risultati superiori alle aspettative per il secondo trimestre concluso il 31 gennaio scorso e registra entrate piu’ che raddoppiate.

La societa’ di Waltham, Massachusset, ha reso noto in tarda serata ieri i dati relativi all’ultimo trimestre appena concluso.

Le perdite ammontano a 30,9 milioni di dollari per un totale di 31 centesimi per azione, in aumento rispetto ai 13,9 milioni di dollari, o 16 centesimi per azione, registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. Il fatturato e’ intanto cresciuto a quota 68,6 milioni di dollari dai 31,1 milioni dell’anno precedente.

Escludendo alcuni oneri straordinari relativi a recenti acquisizioni, nonche’ spese legali e di altro tipo che hanno condizionato i risultati, Lycos avrebbe riportato utili per 3 milioni di dollari, o 3 centesimi per azione, rispetto a una perdita di 1,6 milioni di dollari, o 2 centesimi per azione, dell’anno precedente. Le stime degli analisti della First Call/Thompson Financial prevedevano un utile inferiore a quota 2 centesimi per azione

Il traffico registrato sul sito web e’ in costante aumento ed ammonta a 122 milioni di contatti giornalieri. Di questi 101 milioni sono relativi al mercato americano che cresce del 23%, mentre 21 milioni provengono dal resto del mondo.

Negli ultimi due anni, Lycos ha concluso accordi con una dozzina di compagnie tra cui l’acquisizione di Tripod, il portale Internet che fornisce pagine web personali, e di Valent, un produttore di software per la creazione di clubs virtuali su Internet. L’accordo con Valent ammontava a 45 milioni di dollari in azioni.

Recentemente, inoltre, Lycos ha concluso un accordo con il gigante canadese delle telecomunicazioni BCE Inc per la creazione di un portale Internet canadese.

Attualmente, il titolo Lycos e’ in salita dell’8,8% a quota 75 e 3/16.