POP. VERONA: DIVIDENDO, 600 LIRE PER AZIONE

8 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Esercizio ’99 in attivo per la Popolare di Verona, Banco S. Geminiano e S. Prospero.

Il Consiglio di amministrazione ha approvato i conti che mostrano l’utile netto in crescita a 248 miliardi. L’aumento rispetto al ’98 è pari al 20,7%.

A livello di Gruppo il roe netto si dovrebbe attestare intorno al 16%, mentre il patrimonio, prima del riparto dell’utile netto, passa dai 3 mila 132 miliardi di fine esercizio precedente ai 3 mila 270 attuali, con un aumento del 4,4%.

Migliora anche il monte dividendi che passa da 100,3 miliardi a 140,4 miliardi con un incremento del 40%. Il dividendo unitario si attesta a quota 600 lire per azione.

In aumento la raccolta totale che raggiunge i 61 mila 111 miliardi in crescita del 12,8%.