Polizze dormienti, ancora pochi giorni per chiedere il rimborso

31 Agosto 2020, di Alberto Battaglia

Sarebbero circa 4 milioni, secondo l’Ivass, le polizze assicurative che rischiano di diventare dormienti a causa della loro mancata conoscenza da parte dei beneficiari. Per le polizze prescritte prima del gennaio 2012 è aperta fino al 15 settembre una finestra entro la quale sarà possibile richiedere un rimborso parziale (fino al 50%) presso la Consap, la Concessionaria servizi assicurativi.

Si tratta della settima chiamata lanciata finora per quei soggetti sorpresi dalla decorrenza dei termini per chiedere il rimborso all’assicurazione, che prima del 2012 erano di due anni (successivamente innalzati a dieci).
Rispetto ai precedenti avvisi pubblici per il rimborso delle polizze dormienti è stata estesa di un anno, da inizio 2011 a inizio 2012, la data entro la quale deve essere scattata la prescrizione della polizza.

I requisiti per richiedere il rimborso parziale

Per poter presentare la propria domanda di rimborso alla Consap è necessario rientrare nei seguenti requisiti:

  1. L’evento (morte/vita dell’assicurato) o scadenza della polizza che hanno determinato il diritto a riscuotere il capitale assicurato, deve essere successivo alla data del 1° gennaio 2006
  2. La prescrizione di tale diritto deve essere intervenuta anteriormente al 1° gennaio 2012
  3. Deve essersi concretizzato il rifiuto della prestazione assicurativa, da parte dell’Intermediario, per effetto della suddetta prescrizione e conseguente trasferimento del relativo importo al Fondo rapporti dormienti
  4. Il richiedente non ha già ricevuto alcun rimborso, anche parziale, nell’ambito di uno dei precedenti sei avvisi di presentazione delle domande per polizze dormienti.

La domanda e le tempistiche

Come comunicato dal Ministero dello sviluppo economico, la domanda può essere presentata esclusivamente on-line, attraverso il Portale Unico CONSAP, previa registrazione. Fra la documentazione necessaria è compresa una dichiarazione della compagnia assicurativa che confermi il versamento al Fondo dormienti della polizza in oggetto.

Una volta inviata la richiesta, la relativa istruttoria non sarà conclusa prima della fine dell’anno. In caso di accoglimento della domanda, il pagamento sarà erogato entro il maggio 2021.