Al lavoro senza Green Pass: no sospensioni, resta stop allo stipendio

24 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

A partire dal 15 ottobre scatterà l’obbligo di Green Pass sul posto di lavoro per i dipendenti nel pubblico e nel privato: il testo del decreto approvato il 16 settembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

 

La legge promulgata dal Capo dello Stato, tuttavia presenta un’importante modifica: chi si presenterà al lavoro sprovvisto di green pass non incorrerà più nella sanzione disciplinare che prevede la sospensione, anche se – come precedentemente stabilito – ma sarà sospesa la sua retribuzione e sarà considerato dal giorno stesso assente ingiustificato fino all’ottenimento del lasciapassare.

Nei prossimi giorni verranno emesse delle linee guida sui controlli necessari ad assicurare il rispetto dell’obbligo di green pass, un onere che, comunque, graverà sui datori di lavoro.

Il prezzo dei tamponi antigenici nelle farmacie e nelle strutture convenzionate con il sistema sanitario sarà calmierato a 15 euro (8 per i minorenni) fino al 31 dicembre; non è passata, dunque, la proposta di avanzata dalla Lega, che avrebbe voluto renderli gratuiti.

La sostituzione del lavoratore assente causa Green Pass

Nelle aziende al di sotto dei 15 dipendenti la sospensione dal lavoro potrà scattare “dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata”, ossia di mancato ottenimento del green pass. A quel punto “il  datore di lavoro può sospendere il lavoratore per la durata  corrispondente  a quella  del  contratto  di lavoro stipulato per la sostituzione, comunque per un periodo non superiore a dieci giorni, rinnovabili per una sola volta, e non oltre il predetto termine del 31 dicembre 2021”.

Per le aziende con 15 o più dipendenti non sarà possibile procedere alla sostituzione del lavoratore assente ingiustificato per mancato ottenimento del Green Pass. Gli obblighi si applicano anche a partite Iva e a tutte le altre categorie attive nel privato, incluse colf, baby sitter e anche per chi svolge attività di volontariato presso amministrazioni pubbliche o privati.