PIAZZA AFFARI RIDUCE LE PERDITE, MIBTEL A -0,67%

21 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il ritorno in positivo degli indici americani ha dato un po’ di benzina alla seduta milanese, che stentà però a recuperare la parità. Mibtel a -0,67% e Mib30 a -0,72%.

Sempre più brillanti le Finmeccanica (+1,7%) che godono dei buoni risultati della controllata Stmicroelectronics (+2,36%).

Tra i titoli in netta controtendenza corrono le Gabetti Holding (+2,97%), sulla posssibilità che l’azienda lanci un portale immobiliare.

Torna alla ribalta anche il titolo legato alle biotecnologie Esaote. Le azioni oggi volano del 9,23%.

Nel listino principale tengono anche gli energetici con le Eni a +0,74% e le Enel a +0,4%.

Prese di beneficio sul titolo Fiat (-1,44%) che gli analisti continuano a considerare sottoquotato, ma che gli investitori non amano troppo. La cessione di Fiat Ferroviaria alla francese Alstom di ieri pare, infatti, non essere stata approvata dal mercato.

Recuperano un po’ dai minimi dell’intraday i telefonici: Tim -2,83%, Tecnost -1,81%, Olivetti -1,73% e Telecom -1,47%.