Paris Haute Couture: Chanel

24 Gennaio 2023, di Elisa Copeta

La collezione primavera-estate 2023 della maison Chanel è un ode agli animali tanti cari a Mademoiselle, che compaiono sui preziosi abiti delle modelle-majorettes 

A cura di Margherita Calabi

Cartolina da Parigi. Il rendez-vous più esclusivo della settimana della Haute Couture è in Place Joffre, nel settimo arrondisement di Parigi, proprio davanti a l’École Militaire, una delle più importanti accademie militari francesi. Al Grand Palais Éphémère va in scena la collezione Haute Couture primavera-estate 2023 della maison Chanel.

L’ispirazione parte dall’appartamento di Gabrielle Chanel, allo storico indirizzo di 31 di rue Cambon (proprio dietro al Ritz, l’albergo 5 stelle al numero 15 di Place Vendôme che Mademoiselle elesse a sua dimora all’inizio del 1930). Quella di Rue Cambon non è una semplice casa, ma un luogo reso magico grazie allo stile inconfondibile di Coco Chanel: ogni elemento all’interno dell’appartamento racconta qualcosa di lei, dalle collezioni di oggetti alle sculture, fino ai disegni che rappresentano leoni, cervi, uccelli e cammelli.

Chanel Haute Couture primavera-estate 2023, foto: Xavier Veilhan, Ola Rindal

Virginie Viard, direttore creativo della Maison, anche per questa stagione collabora con Xavier Veilhan, chiedendogli di reinterpretare in passerella ognuno di quegli animali tanto cari a Coco. E, ça va sans dire, gli ospiti rimangono sorpresi: lo spazio si trasforma in una piazza di paese, dove parte un allegro corteo. Undici animali, veri e propri “monumenti” in legno, cartone e carta creati da Veilhan arrivano in scena, nascondendo al loro interno modelle con preziosi abiti couture.

Gli animali sono anche i protagonisti dei ricami di questa collezione, un elogio all’eccellenza del savoir-faire artigianale della Maison. Gattini, corgi, conigli, rondini e cervi spiccano su abitini corti e cappotti in tweed, insieme alle camelie, fiore preferito di Mademoiselle divenuto il simbolo della Maison.

Per la primavera-estate 2023, l’abito Chanel guarda alle divise femminili da sfilata e da spettacolo: cilindri, papillon, guanti bianchi, stivali stringati, mantelle di raso, gonne plissettate, giacche doppiopetto, pettorali, paillettes, shorts e sottovesti. È proprio nella poesia delle majorettes che Virginie Viard trova la sua ispirazione.

Chanel Haute Couture primavera-estate 2023, Courtesy Chanel

Creazioni leggere e raffinate sono caratterizzate da sovrapposizioni, trasparenze, balze, pieghe, spalline sottili e pizzi ridipinti. Ensemble preziosi in tulle di seta, taffetà, organza, crêpe georgette e pizzo chantilly sfilano in passerella. E, come nella più bella storia delle favole, la collezione Haute Couture primavera-estate 2023 della Maison si chiude con una sposa – la modella Anna Ewers – che indossa un romantico abito bianco interamente ricamato di rondini.

Chanel Haute Couture primavera-estate 2023, Courtesy Chanel