NYSE: ARRIVANO I PANINI BURGER KING

22 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Diageo Plc (DEO) ha intenzione di collocare sul New York Stock Exchange parte della catena di ristoranti Burger King.

Il leader dei liquori e’ sotto pressione da tempo per rilanciare – o vendere- le sue attivita’ alimentari americane, che comprendono oltre a Burger King anche Pillsbury, per concentrarsi sulle marche Johnnie Walker e Smirnoff, e ha quindi deciso di lanciare un’Ipo della diretta concorrente di McDonald’s per migliorare il valore degli azionisti.

Non e’ chiaro a questo punto quanto la societa’ intenda raccogliere e quante azioni verranno offerte agli investitori, ma Diageo non esclude per il futuro il completo scorporo della catena.

Burger King conta 10900 ristoranti negli USA e in 50 altri Paesi e detiene il 21% del mercato degli hamburger in America. Nel 1999 la societa’ ha generato $1,3 miliardi di fatturato, pari al 7,4% degli introiti di Diageo.