NUCLEARE, SI DISINNESCA LA BOMBA COREA

8 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 8 mar – “La Corea del Nord ha ribadito la sua determinazione ad attuare l’accorso del 13 febbraio nella sua totalità”. Questo l’esito degli incontri, che si sono conclusi oggi a Pyongyang, tra una delegazione di alto livello della Ue e rappresentanti nordcoreani. La delegazione europea è stata ricevuta dal ministro degli Esteri Kung Sok Ung e dal vicepresidente dell’Assemblea popolare suprema Yang Hyong Sop. In una nota ufficiale la presidenza tedesca di turno della Ue ha sottolineato che “i colloqui si sono svolti in un’atmosfera aperta”. Oltre ai punti dell’accordo raggiunto il 13 febbraio a margine dei colloqui sulla questione nucleare, i rappresentanti nordcoreani hanno anche considerato le soluzioni contenute nella dichiarazione comune adottata nella riunione dei Sei del 19 settembre 2005. Durante gli incontri si è discusso anche della situazione dei diritti umani e della situazione economica e sociale del Paese. “La Corea del Nord – si legge al proposito nel comunicato della Ue – ha espresso il desiderio di intensificare i contatti e rafforzare il dialogo con la Ue”. Dal canto suo “la troika Ue ha sottolineato che in caso di sviluppi positivi, l’Ue prenderà misure concrete per migliorare progressivamente le relazioni”.