NOTIZIE INTERNAZIONALI: RICERCATO GUSINSKY

4 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Russia. La magistratura russa ha spiccato un mandato d’arresto internazionale per il magnate dei media Vladimir Gusinsky, accusato di frode. L’imprenditore, attualmente all’estero, è proprietario di Media-Most, il più grande gruppo editoriale indipendente della Federazione russa.
La sua rete televisiva Ntv ha spesso criticato la politica del Cremlino.

Stazione spaziale internazionale. Due astronauti dallo space shuttle Endeavour, attraccato alla stazione spaziale internazionale, hanno montato le ali con i pannelli solari che forniranno energia alla stazione. Una delle ali però è bloccata e ci vorranno altre ‘passeggiate’ nello spazio per sbloccarle.

Yugoslavia. Guerriglieri albanesi hanno attaccato la polizia serba viciono al confine con il Kosovo.

Palestina. Israele ha usato elicotteri da combattimento oggi contro i palestinesi durante gli scontri nei territori occupati. Israele ha anche accettato un’inchiesta capeggiata dagli USA sulle violenze nella zona negli ultimi due mesi.

Elezioni USA. Verdetto atteso entro stasera sulla riconta dei voti in Florida. (Vedi altri articoli in prima pagina.)

Unione Europea. Francia e Germania non si sono accordate su una posizione comune prima del vertice europeo di Nizza, in programma dal 7 al 9 dicembre, durante il quale i capi di Stato e di governo dei quindici Paesi della UE dovranno decidere sull’allargamento dell’Unione. La Germania vuole avere più voti della Francia visto che dopo l’unificazione con la Germania orientale conta oggi più di 80 milioni di abitanti ma ha ancora lo stesso peso nella UE di Francia, Gran Bretagna e Italia.

Mucca Pazza. L’Unione Europea ha deciso di mettere al bando completamente i mangimi per bovini che contengono prodotti animali, ad esclusione di quelli con farina di pesce.

Messico. Il capo dei ribelli del Chiapas, la regione meridionale del paese, noto come subcomandante Marcos, ha detto di essere pronto a incontrare il neo presidente Vicente Fox, il quale ha cominciato a ritirare l’esercito dalla regione e si è dichiarato pronto a trattare con i ribelli.

Cile. Augusto Pinochet è agli arresti domiciliari dopo la decisione del giudice Juan Guzman Tapia di processare l’ottantacinquenne generale, dittatore del Cile dal 1973 al 1989, per 73 omicidi politici commessi da una squadra di militari.

Belgrado. Il nuovo governatore della banca centrale yugloslava ha scoperto conti esteri con più di un miliardo di dollari trafugati da Slobodan Milosevic.

Italia. La procura della Repubblica di Perugia ha presentato un appello contro la sentenza con la quale Giulio Andreotti ed altri cinque imputati sono stati assolti dall’accusa di essere i mandanti dell’omicidio del giornalista Mino Pecorelli.

Nuovo allarme nell’ospedale pediatrico Salesi di Perugia dopo cinque incendi dolosi tra venerdì e sabato.