Yahoo! sotto accusa: milioni di email girate all’Fbi

5 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Ancora guai in casa Yahoo! Dopo la crisi dell’azienda e la vendita a Verizon e lo scandalo degli account rubati dagli hacker, il gruppo guidato da Merissa Mayer deve fare i conti con una nuova bufera.

Sembra che il colosso di Sunnyvale abbia in gran segreto scannerizzato centinaia di milioni di indirizzi di posta elettronica dei propri utenti mettendoli a disposizione dell’Fbi alla National Security Agency. Si tratterebbe del primo caso in cui una società che fornisce servizi Internet permette alle agenzie di intelligence americane di controllare le mail in arrivo.

Secondo i beni informati proprio per questo episodio uno dei top manager del gruppo, Alex Stamos, ex capo della Information Security a giugno 2015 avrebbe abbandonato Yahoo! E ora lavora a facebook.