WSJ: Trump vuole riconoscere Gerusalemme come “capitale indivisibile” di Israele

1 Dicembre 2017, di Mariangela Tessa

Con una mossa a sorpresa che potrebbe allontanare le speranze di pace in Medio Oriente, la Casa Bianca starebbe per dare il via libera a un piano che prevede il riconoscimento di Gerusalemme come “capitale indivisibile” di Israele e il trasferimento nella città dell’ambasciata americana.  È quanto scrive il Wall Street Journal citando fonti dell’amministrazione.