Willis Towers Watson: nel 2020 il mercato globale M&A ha toccato i minimi dai tempi della crisi

19 Gennaio 2021, di Alessandra Caparello

Il mercato globale dell’M&A nel 2020 è sceso al livello più basso dai tempi della crisi finanziaria di oltre dieci anni fa come rivela il Quarterly Deal Performance Monitor (QDPM) di Willis Towers Watson, gestito in collaborazione con il Centro di Ricerca M&A della Business School (ex Cass).

Le aziende di tutto il mondo hanno portato a termine solo 674 operazioni per un valore di oltre 100 milioni di dollari nel 2020, un numero notevolmente inferiore rispetto alle 774 operazioni dell’anno precedente e il più basso dal 2009 che ne aveva registrate 322. Per quattro anni consecutivi, stando all’andamento azionario, gli acquirenti di tutto il mondo non sono riusciti in media a creare valore tramite le transazioni, con una performance negativa dell’1,9% sull’Indice Globale nell’ultimo anno.