Whatsapp: uno dei fondatori lascia, divergenze con Facebook

2 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

Torna sotto i riflettori il datagate di Facebook. Uno dei fondatori di Whatsapp, Jan Koum, ha deciso di lasciare l’azienda a cause di divergenze con l’attuale proprietà – Facebook – proprio in materia di privacy e utilizzo di dati personali.

“E’ stata un avventura incredibile, ma ormai è tempo di andare avanti”, ha scritto Koum su Facebook, ricevendo un caloroso grazie anche dallo stesso Mark Zuckerberg.

Nel settembre scorso, se n’era già andato l’altro fondatore, Brian Acton, che aveva deciso di andarsene per contrasti, anche in quel caso – pare – con Zuckerberg.